Saluto da Sara, la nostra cooperatrice pastorale

“Due anni sono un tratto breve di strada con delle comunità per una cooperatrice pastorale, ma i sentimenti che provo in questi giorni, suscitati da ciò che torna alla mia mente e al mio cuore mi fanno proprio comprendere che non posso non ringraziare il Signore e voi per questo tratto, seppur piccolo, di cammino condiviso!

È un Grazie sincero per l’accoglienza che fin da subito ho percepito nei miei confronti, per la fiducia, ma soprattutto per le tante, tante, tante testimonianze di fede: una fede salda, concreta, di dono nella vita familiare, di pazienza e fiducia nella malattia e nelle prove della vita; una fede che si fa carità, che sa spendersi nel servizio alla comunità cristiana e verso gli ultimi – vicini e lontani – senza cercare riflettori e riconoscimenti e che molte e molti fra voi mi hanno testimoniato con umiltà e semplicità.
Tutto questo è stato un dono grande che ha interpellato la mia fede e la mia vocazione, l’ha aiutata ad alimentarsi, a purificarsi e a crescere.

Un grazie speciale non posso non farlo a don Samuele per l’accoglienza senza riserve, l’amicizia, la sua umanità libera e gioiosa e soprattutto per il suo modo di essere prete e parroco, di vivere una carità autenticamente pastorale, che cerca di mettere al centro ciò che è essenziale nelle relazioni, nell’attenzione alla persone… sapendo che è questo – più che le nostre parole, i nostri programmi o strutture – ad annunciare davvero il Vangelo di Gesù.
Grazie, è stato un dono prezioso per me e penso lo sia per tanti di voi!

Ringrazio il Signore e a Lui vi affido e confido nell’accompagnamento della vostra preghiera per la nuova esperienza nella diocesi di Vicenza, che sta per cominciare!”

Sara, cooperatrice pastorale.