Lettera alle comunità cristiane della Collaborazione

Collaborazione Pastorale di Mogliano VenetoCarissimi fratelli e sorelle
delle comunità cristiane della Collaborazione.

Un saluto carico di affetto e vicinanza spirituale in questo momento difficile per la nostra Nazione e per l’intera comunità umana.
Sentiamo il bisogno di raggiungervi con queste parole oltre che esprimervi la nostra vicinanza, anche per ribadire alcune scelte che come pastori e persone consacrate abbiamo concordato rispetto alla gestione della nostra vita di credenti. Non vogliamo aggiungere altre indicazioni rispetto a quelle già formulate dalla nostra Diocesi in ottemperanza al Decreto Governativo, bensì comunicarvi come abbiamo pensato di concretizzare alcune indicazioni e come abbiamo pensato di specificarne alcune parti:

  • vi incoraggiamo a dedicare più tempo alla preghiera personale, utilizzando le tante possibilità offerteci dai vari mezzi di comunicazione;
  • in questo tempo in cui le circostanze ci portano ad intensificare le relazioni all’interno della famiglia, vi suggeriamo di dedicare del tempo anche alla condivisione della preghiera fatta insieme in famiglia;
  • abbiamo deciso di aumentare i tempi di apertura delle nostre chiese, evitando la chiusura nella pausa pranzo e lasciandovi a disposizione alcuni sussidi per aiutare la preghiera personale;
  • abbiamo deciso di non esporre il Santissimo, consci del fatto che il Signore è comunque presente nelle Specie Eucaristiche nel tabernacolo, e nulla vieta la preghiera personale di adorazione; questo per evitare di dover garantire delle turnazioni, venendo meno alla raccomandazione che si fa sempre più urgente di NON USCIRE DI CASA;
  • abbiamo deciso, sempre per lo stesso motivo, di non offrire la possibilità di comunicarsi all’Eucaristia, nemmeno personalmente, in chiesa;
  • vi confermiamo che noi sacerdoti celebriamo quotidianamente l’Eucaristia in forma privata, a sostegno della vostra vita e nel ricordo di tutte le vostre intenzioni;
  • abbiamo deciso di sospendere le confessioni e gli incontri di direzione spirituale sempre nell’esigenza di adottare nella forma più rigorosa possibile le raccomandazioni ricevute di evitare le circostanze di contagio;
  • alcune celebrazioni dei Sacramenti (Battesimi, Prime Comunioni, Prime Confessioni, Cresime, Matrimoni) sono già state rinviate e sono già state opportunamente avvisate le persone interessate. Le celebrazioni fissate a Maggio non sono ancora state sospese, nella speranza che l’evoluzione del contagio volga verso la fine. Riguardo la celebrazione dei Sacramenti noi ci troviamo d’accordo su un’interpretazione rigorosa e restrittiva delle indicazioni diocesane, per cui spingiamo per lo spostamento delle stesse, specie per quelle, come i Battesimi, che comportano minori conseguenze dal punto di vista organizzativo;
  • abbiamo pensato di mantenere la messa concelebrata della domenica, trasmessa in streaming alle 9,30, ed eventualmente di offrirvi un approfondimento del vangelo della domenica con un video attraverso YouTube;
  • per quanto riguarda la celebrazione dei funerali che prevedono la tumulazione:
    — abbiamo deciso di fare la benedizione della salma in cimitero, all’esterno della cappellina cimiteriale, sempre seguendo le indicazioni diocesane che prevedono la presenza degli stretti familiari, nel rispetto della distanza di sicurezza; siamo dell’avviso che celebrare all’esterno diminuisca ulteriormente la possibilità del contagio;
    — in caso di maltempo faremo la benedizione in chiesa a porte chiuse con la presenza degli stretti familiari;
  • per quanto riguarda la celebrazione dei funerali che prevedono la cremazione:
    — per le salme presenti qui nel territorio comunale la benedizione avverrà nella sala dell’obitorio con gli stretti familiari;
    — per le salme presenti fuori territorio comunale, avremo cura che sacerdoti del posto possano garantire una benedizione alla salma;
  • nel momento in cui siano riammesse le celebrazioni eucaristiche ci metteremo d’accordo con familiari per la messa di suffragio.

Nella speranza che queste indicazioni possano contribuire ad una maggiore chiarezza, vi assicuriamo la nostra vicinanza e ricordo nella preghiera.
Con tutto il nostro affetto!!!

I vostri sacerdoti, le suore, le cooperatrici pastorali.

Scarica la lettera in formato pdf.